MENU

Nuova simulazione 3D di un buco nero della NASA

COP25 – speranza o capolinea?

 

Dicembre 13, 2019 Commenti (0) Guide e Tutorial, Ingegneria, Ingegneria Informatica, Slideshow Evidenza Tempo di Lettura: 3'

Smart Beer Fridge: quando la Wii incontra le birre

La Wii, console di casa Nintendo presentata nel lontano 2006, ha avuto in passato un grandissimo successo arrivando alla cifra di circa 101 milioni di unità vendute entrando di diritto nella classifica delle 10 console più vendute di tutti i tempi. Il gioco più diffuso era Wii Sport in accoppiata con Wii Fit e la Wii Balance Board (in foto), un device simile ad una bilancia, sviluppata da Nintendo che permetteva di monitorare diversi fattori come peso, baricentro e massa corporea. A queste funzioni, grazie alla fantasia di un maker, se n’è aggiunta una, sicuramente non legata allo sport.

Smart Home

Luci intelligenti, frigoriferi smart, termostati controllati da remoto, assistenti vocali che permettono di gestire diversi dispositivi in casa, ne abbiamo già parlato in un precedente articolo (Benvenuti nella Smart Home). Sono ormai tantissimi gli elettrodomestici che stanno integrando sistemi di comunicazione per permetterne il controllo tramite app con smartphone e tablet e a questi si aggiunge anche la Wii Balance Board con un progetto che sfrutta i suoi accurati sensori per trasformarla da parte di una console a qualcosa che è più vicino alla vita di tutti i giorni.

Smart Beer Fridge: l’idea

Vi siete mai ritrovati con zero birre in frigo? O avete mai pensato di averne ancora una per poi ritrovarvi a bocca asciutta? Probabilmente Jaime Bailey, il maker che ha sviluppato quest’idea, si. Lo Smart Beer Fridge da lui ideato ha come funzione proprio quella di dirvi quante birre avete ancora al fresco e quando è il caso di aggiungerne altre. Esso è composto da:

  • un frigo bar (ovviamente)
  • un sensore per magnetico
  • una Wii Balance Board
  • un modulo bluetooth
  • un modulo Wi-Fi
  • una Raspberry Pi
  • un software da lui sviluppato in linguaggio Python

Il progetto consiste nell’utilizzare la Wii Balance Board per monitorare il contenuto del frigobar tramite le variazioni di peso registrate dai sensori, il tutto verrà poi notificato grazie al Raspberry Pi che nel momento in cui rileverà un cambiamento nel peso, invierà una notifica tramite internet al proprietario del frigo.

Vediamo il funzionamento nel dettaglio: il primo step prevede la calibrazione della Balance Board partendo da un peso iniziale pari a quello del frigobar totalmente vuoto. Successivamente va registrato il peso di una singola bottiglia di birra, il tutto tramite il software che potrete trovare a questa repository, grazie a tale valore ed alla calibrazione iniziale possiamo capire quante birre sono presenti nel frigo.

Ad esempio, se il frigobar pesasse 45kg e una bottiglia di birra 200g, prenderemmo 45kg come valore iniziale e se il peso al momento della rilevazione dovesse segnare 45.4kg sapremmo che nel frigo sono presenti esattamente due birre.

Va poi fissato il sensore magnetico allo sportello del frigobar per tenere sotto controllo anche l’apertura e la chiusura dello Smart Beer Fridge e attaccato alla Pi tramite pin. Infine va connessa la BalanceBoard al Raspberry tramite bluetooth e quest’ultimo ad internet tramite wifi o ethernet cosi da poter esporre un’interfaccia utilizzando un servizio cloud (come Google Cloud, Temboo o altro).

L’utilizzo del cloud viene consigliato dal creatore del progetto, non escludiamo comunque la possibilità di utilizzare un piccolo webserver fatto in casa magari utilizzando un’altra scheda Raspberry e scrivendo con l’aiuto di AngularJS o VueJS un’interfaccia personalizzata.

Il progetto è ovviamente modificabile con l’aggiunta ad esempio di un sensore di temperatura per monitorare lo stato di freschezza delle bottiglie, basterà poi collegare il sensore al raspberry e fare qualche piccola modifica al software.

Potete trovare il tutorial completo al seguente indirizzo: makezine.com

Fonti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *